giovedì 20 ottobre 2016

Primer a confronto: Mattifying Neve Cosmetics & Opacizzante puroBIO

Bentornate sul mio blog bellezze care :)
Oggi parliamo di basi viso opacizzanti: un argomento che sta sicuramente a cuore a tutte coloro che hanno una pelle mista/grassa/problematica come la mia. 
In questo post voglio mettere a confronto due prodotti che a mio avviso sono tra i più gettonati: il primer di PuroBIO e quello di Neve Cosmetics.


1. Primer PuroBIO Cosmetics
Prezzo: 14,50 €
Formato: 30 ml
Inci: Silica, Caprylic triglyceride, Jojoba oil, Cetearyl alcohol, Sodium steraoyl lactylate, Glyceryl stearate, Tocopherol, Titanium dioxide, Mica, Iron oxide.

Cosmetico privo di siliconi, Nickel tested, certificato Biologico, Natrue e Vegan.

Il prodotto è contenuto in un packaging a tubetto che a tratti risulta poco maneggevole per via delle caratteristiche del primer. Quest'ultimo infatti è costituito da due fasi: una liquida ed una solida che purtroppo tendono a separarsi tra loro. Va agitato dunque con attenzione prima di ogni applicazione. Io personalmente preferisco "mescolarlo" premendo con le dita sulla confezione. 
Questo passaggio importante non va saltato, altrimenti il vostro primer si presenterà così:
Sarà dunque difficile procedere con la stesura del prodotto.
Al contrario, un primer ben mescolato, manterrà la sua consistenza fluida, ma allo stesso tempo sarà ben omogeneo e leggermente cremoso.

Come si può notare dalla foto, in questo cosmetico sono presenti dei riflessi lievemente "brillanti" che vengono conferiti dalla presenza del minerale Mica, ma che sono impercettibili sulla pelle.
Durante l'applicazione, avviene la rottura dei granuli assorbenti della Silica. Risultato: nonostante la sua consistenza liquida, il primer si comporta come un prodotto lievemente sabbioso al tatto che conferisce alla pelle un finish opaco e setoso, consentendo di applicare la successiva cipria o il correttore con estrema rapidità. Se ad esempio utilizzate un matitone concealer, noterete una fantastica scorrevolezza della punta sulla vostra pelle.

Cosa penso di questo primer: 
Le performance opacizzanti del prodotto sono ottime, la durata è di circa 4 ore. Adoro sfruttarlo per la zona T del viso, sempre oleosa e soggetta a lucidità. Non amo particolarmente il profumo un po' chimico. La tendenza a separarsi in due fasi, rende un po' laborioso l'utilizzo soprattutto per chi come me va sempre di fretta. Mi capita spesso infatti di aver a che fare con un primer troppo acquoso. Vale però la pena di avere un po' di pazienza.

2. Bio Primer Mattifying Neve Cosmetics
Prezzo: 12 €
Formato: 40 ml
Inci: Aqua, Silica, Dicaprylyl carbonate, Glyceryl stearate, Cetearyl alcohol, Caprylic triglyceride, Rice oil, Titanium dioxide, Olus oil, Glycerin, Sorbitol, Butyrospermum parkii butter, Phenoxyethanol, Jojoba oil, Tocopheryl acetate, Iron oxides, Xantan gum, Allantoin, Glyceryl caprylate, Sodium citrate, Ethylhexyglycerin.

Cosmetico privo di siliconi, certificazione Vegan

Come potete vedere dall'inci, questo primer di Neve, ricco di sostanze emollienti di origine vegetale si preannuncia più nutriente rispetto a quello di PuroBIO.
La texture infatti si presenta più morbida, molto piacevole al tatto e non pastosa, ricorda quella di una crema idratante.

La sua formulazione leggermente colorata, permette di adattarsi bene ad ogni tipo di incarnato, uniformandolo e nascondendo anche se in modo leggero, discromie, pori dilatati e punti neri, simulando un po' l'azione di una BB cream.
Il prodotto si stende con estrema facilità e si asciuga in fretta. A differenza del primer precedente però, non si nota sulla pelle lo stesso aspetto setoso. In questo caso infatti, si avverte una sensazione di idratazione maggiore sulla pelle e ciò conferisce al prodotto le caratteristiche di una buona base viso dal potere fissante, ma non levigante.

Cosa ne penso:
Non posso ritenermi soddisfatta delle performance opacizzanti di questo primer, in quanto la durata è minima e le lucidità della zona T vengono fuori molto presto. La formulazione a mio avviso troppo nutriente lo rende inadatto ad una pelle mista/grassa.
Al momento lo sto utilizzando volentieri sulla zona delle guance e sul mento perchè mi permette di rendere il mio incarnato più omogeneo e fissare a lungo cipria e blush, ma terminata la confezione non credo che lo ricomprerò.

E voi avete provato questo genere di prodotti?



3 commenti:

  1. Ho letto molte recensioni su questi Primer.Io solitamente non li uso ma vorrei provare quello Puro Bio. Con questo Brand mi son sempre trovata benissimo.
    Baci Teresa
    Teresagranara.blogspot.i

    RispondiElimina
  2. Cercavo proprio un confronto tra primer naturali! Grazie😘

    RispondiElimina
    Risposte
    1. contenta di esserti stata utile!! 😗

      Elimina